Biografia di Ludovico Pogliaghi (Milano 1857 - S. Maria del Monte, Varese 1950)

 

Ludovico Pogliaghi nasce a Milano il 7 gennaio 1857 in una famiglia appartenente alla facoltosa borghesia lombarda. Una precoce inclinazione per le arti lo indirizza alla pittura e alla scultura, ma sarà anche scenografo, decoratore e orafo.

Copiosa è la sua produzione milanese: lavora al portale maggiore del Duomo, realizza dipinti per S. Babila e per la Cappella dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

A Roma esegue il gruppo della Concordia per l’altare della Patria e i portali bronzei della Basilica di S. Maria Maggiore.

E’ stato anche appassionato collezionista di opere d’arte: nel 1855 inizia la costruzione della sua Casa-Museo al Sacro Monte sopra Varese per ospitare le sue collezioni. Per il Sacro Monte esegue l’altare maggiore e il Battistero del Santuario e restaura alcune Cappelle della Via Sacra. Allestisce anche il Museo del Santuario e cura la sua integrazione con la collezione Baroffio.

A Chiavari nella chiesa di N. S. dell’Orto negli anni 1909-10 realizza la decorazione in stile neobarocco che riveste i pilastri delle navate, il pulpito marmoreo, le vetrate del Coro e i rivestimenti delle lesene delle navate laterali.

Muore il 30 giugno 1950, a novantatre anni, nella sua casa a S. Maria del Monte in provincia di Varese ed è sepolto nel piccolo cimitero del borgo.

 

 

Bibliografia

 

-                 http://www.comunicare.it/sacromonte/pogliaghi.htm

-                 Sanguineti Paolo, La Cattedrale di Chiavari. Guida storico artistica, Tip. Emiliani, Rapallo, 1968.